TRANSIZIONE 4.0 E PERFORMANCE RIPRODUTTIVA ESSENTIOM: IL BILANCIAMENTO È NULLA SENZA IL BYPASS

di Davide Bertarelli  PhD  Customer Service Granda Team

 ESSENTIOM: IL BILANCIAMENTO È NULLA SENZA IL BY-PASS

 

 

Chiedessimo ad allevatori e nutrizionisti se il tipo di fonte proteica nella dieta fa la differenza nelle performance, la risposta è sicuramente “sì!».

Non è così scontato quando la domanda riguarda le fonti di grassi, anche se la risposta dovrebbe essere la stessa.

Questa titubanza è dovuta ad una questione di digeribilità, biodisponibilità e altro ancora. Data l’attuale volatilità nel mercato del latte, è comprensibile che se un allevatore decidesse di investire euro per integrare  con grassi supplementari è importante assicurarsi di  ottenere un buon ritorno di investimento (ROI).
L’offerta di acidi grassi by-pass sul mercato è molto varia, questo perché ognuno apporta un diverso profilo di acidi grassi, con differenze significative anche all’interno della stessa tipologia di prodotto.
La dimensione delle particelle, la composizione acidica, la stabilità, fanno si che l’efficacia vari a seconda delle  fonti.

La ricerca dimostra che con la diminuzione delle dimensioni delle particelle dei sali di calcio degli acidi grassi, l’area superficiale aumenta, provocando una maggiore bioidrogenazione, il che significa una grande  variabilità che le differenti fonti di sali di calcio presentano in termini di digeribilità e di efficacia. 

Granda Team Transizione 4.0™ ha selezionato per gli allevatori ESSENTIOM™, fonte di acidi grassi essenziali Omega-3 e Omega -6 (EFA), ampiamente testata, con caratteristiche di notevole stabilità a livello ruminale e di alta digeribilità. Gli acidi grassi essenziali (EFA) hanno dimostrato avere un effetto positivo sulle performance degli animali, in particolare per quanto riguarda la funzione immunitaria e la riproduzione.

Tuttavia, il raggiungimento di questi benefici può essere difficile, dal momento che le vacche non possono assumere sufficienti EFA attraverso fonti normalmente incluse nella razione. Materie prime come  cotone e soia, vengono spesso alterate nel rumine, rendendo tali EFA non disponibili e inutili per soddisfare i  requisiti nutrizionali voluti.
L’impiego di ESSENTIOM, scientificamente testato, contenente i giusti apporti e rapporti di Omega-3 e Omega-6 by-pass ,permette di raggiungere i fabbisogni ottimali nella dieta delle bovine da latte. Cinque recenti studi in allevamento svolti in Usa dimostrano come ESSENTIOM dia l’opportunità agli allevatori di influenzare positivamente la salute e la produttività della loro mandria attraverso l’aggiunta mirata di Omega-3 e Omega-6 alla razione.
Quando l’allevatore fa una scelta di investimento, può  affidarsi a questi fattori per valutare quale fonte di EFA  utilizzare:


Conoscere quali acidi grassi sta utilizzando, perchè la composizione acidica e il grado di saturazione sono fondamentali.
• Prestare molta attenzione alla digeribilità.
• Scegliere basandosi sulla ricerca pubblicata, sottoposta a validazione scientifica.
• Considerare le caratteristiche fisiche principali del prodotto, la stabilità nel tempo e l’affidabilità dell’azienda  produttrice.

 

foto_sito_articolo_essentiom_davide.png

 

 

essentiom.jpg

 Distribuito  in Italia  da Granda Team